pudenda

giovedì 19 giugno 2008

x x x

Ieri sera a Milano mentre uscivo dall'arena civica dopo il concerto dei Radiohead mi sembrava come di aver barrato una casella:

Genova 2001, il G8
Roma 23 Marzo 2002, tre milioni in piazza con la cgil
18 Giugno 2008, concerto dei Radiohead

Guardavo tutti i miei più o meno coetanei avviarsi ai cancelli d'uscita
ognuno diretto a casa sua.

Bene, mi veniva da pensare, adesso me ne vado a casa anch'io.
Ho fatto il mio dovere generazionale.

Adesso, cortesemente, lasciatemi stare.

3 commenti:

vittoria ha detto...

luglio 2001: ero andata in montagna.

23 marzo 2002: a roma, ma fino al circo massimo non ci siamo arrivati. un camion di pecore si è rovesciato davanti al pullman partito da bologna, siamo stati tutta la notte fermi in una galleria a barberino del mugello e siamo arrivati a roma in un ritardo mostruoso.

2008: i radiohead li vado a vedere a berlino.

i doveri generazionali in versione radical chic.

Marco ha detto...

ehehe, grande vitto.

20-21-22 luglio 2001 ancora duole

23 marzo 2002 ancora duole

il concerto dei radiohead del 2008 è un dovere generazionale solo per voi che non li avete visti all'arena di Verona del 2001 :P

io ci metto al suo posto il 23 aprile 2008, la mia iscrizione all'anpi. anche in questo caso il mio/nostro dovere generazionale è un'azione che combatte solo simbolicamente il nostro essere inermi. ancora duole.

Marco ha detto...

(yeah)