pudenda

giovedì 21 febbraio 2008

Più facile entrare nel regno dei cieli

di Michele Barbolini

Alle 18 e 94 ho perso il bottone terzo del cappotto
quello in fondo il terzo di tre vale a dire adesso sono sbottonato per un terzo
che non è metà ma fa il suo effetto lì giù in basso
o in alto se lo guardi a testa in giù
allora ho chiesto a un' amica Mi dai un ago?
Non hai un ago? mi ha detto Non è possibile
Si che è possibile le ho detto ad esempio io non ce l'ho
Ma ce l'hanno tutti mi ha detto
Quasi tutti l'ho corretta
insomma ho cominciato a pensarci anch'io e in effetti un ago ce l'hanno tutti
anche quelli che non lo sanno la volta che gli serve spunta fuori da un cassetto
Tutti apparte me ho pensato tutti hanno un ago io no
poi ho pensato che gli aghi son quelle cose che nessuno compra e tutti hanno
secondo me gli aghi non li fanno più dal '47
han saturato il mercato ormai ce li hanno tutti se li passano se li prestano
non ho mai visto nessuno comprare un ago
Dove lo compro un ago? ho chiesto alla mia amica
al supermercato ha detto O in merceria
Merceria non ci son più le mercerie
e al supermercato devi comprarne 20
ne voglio uno
un bottone un ago
Uno non te lo danno mi ha detto la mia amica
Perchè uno no? le ho detto
Prova mi ha detto
ho provato
ho trovato una merceria nel mio quartiere
quartiere mazzini di Bologna
Pensavo che non c'eravate più ho detto alla signora della merceria
Ci siamo mi ha detto Cosa le serve?
Un ago
Un ago?

Come lo vuole?
Piccolo così col buco per il filo
Ma che ci deve fare? mi ha chiesto la signora
Attaccarci un bottone il terzo del cappotto
Mica posso dargliene uno solo mi ha detto la signora
Perchè no?
Perchè no mi ha detto
E quanti me ne da?
Son confezioni da 10 mi ha detto
E che ci faccio con 10?
ma la signora non mi ha risposto
guardava un'altra signora nella merceria come per dire che ero matto
allora mi sono chiuso il cappotto fino al secondo bottone
e stavo per uscire ma son tornato indietro
Un pagliaio, ce l'avete un pagliaio?

9 commenti:

piloro ha detto...

vedi che quando vuoi sai scrivere?
parlo di quell'sms che mi hai mandato 32 estati fa. quando eri una persona meglio.

duodeno ha detto...

quello che diceva:

; ) t.v.u.d.b ma che storie ti fai?

piloro ha detto...

allora devo dirlo.
a costo di vedermi il solito dito del politicamente scorretto puntato in mezzo agli occhi, ebbene devo dirlo.
sei forse tu, mi chiedo, mi propongo, quel corpo trovato bruciato all'ambasciata usa, m'illudo?
quel pezzettin del mio codin?
perchè è quello che lasci intuire.

Anonimo ha detto...

ahahaha..
adesso lo capita!!!
ago/pagliaio!
cerare l'ago nel pagliaio!!!
hahahaha..

;) bella barbo. manu

Anonimo ha detto...

no, aspetta..
non l'ho capita.

valentina ha detto...

bella questa storia, mi è piaciuta.
io dico che i ribes sono della stessa famiglia delle fragole.

e se li punzecchi con un ago, sanguinano.

ileo ha detto...

pagliaio: questo sì che fa ridere

Anonimo ha detto...

non l'ho capita.
manu

Anonimo ha detto...

molto carina.