pudenda

lunedì 27 aprile 2009

Speriamo faccia bel tempo

A me viene da pensare che ho perso il mio senso estetico, perché altrimenti non mi spiego il fatto che quando sono fuori coi miei amici e passa una bella fanciulla capita piuttosto spesso che li senta dire: “Guarda che culo!”.
Allora, nell’esigenza di accumunarmi a quelli della mia specie, lo ripeto anch’io. Solo che a me viene fuori con un altro tono, diverso dal loro, meno convinto, tanto che il mio sottotesto non è “Piatto ricco, mi ci ficco”, ma piuttosto: “Tò, guarda, un culo”, come se avessi trovato un centesimo di rame, che non vale nemmeno la pena di fare tutta quella fatica di abbassarsi a raccoglierlo, perché con un centesimo non mi ci compro nemmeno un gelato. Ecco, credo che il mio problema con le donne sia riconducibile tutto a questo unico principio: che non mi ci compro nemmeno un gelato.
Questo anche se sono sicuro che con le donne ci puoi fare anche cose migliori di prendere un gelato, ci puoi fare l’amore, le chiacchiere, o magari anche una gita. Ultimamente ho voglia di vedere Urbino. Mi hanno detto che è carina.

2 commenti:

piloro ha detto...

cose migliori di prendere un gelato?

ileo ha detto...

questo brano è tratto da "Sul paololavallismo", Parabiago, Edizioni Soldo di Cacio, 2008, pag. 422