pudenda

martedì 1 luglio 2008

Helmut


-Quei piccoli bastardi!-
-Cosa, Helmut?-
-Lo hanno fatto ancora!-
Il professore mostrò a sua moglie la giacchetta di tweed. Al centro, sulla schiena, stava appiccicato un bigliettino: "sono felice", diceva il bigliettino.
-Su, Helmut, non prendertela. Sono solo dei ragazzini.-
-Altro che ragazzini. Basta con questa storia. Domani gli faccio vedere io.-
Il giorno dopo il professor Helmut ebbe il suo riscatto.

7 commenti:

lolli ha detto...

e..come promesso sono passata per leggere un po' di tui pensieri

il traghetto mangiamerda che mi hai dato è ancora in borsa....

aspetto il momento giusto per leggerlo che magari sarà, come tutte le letture migliori, seduta sopra al water....

intanto ta saluto
e mi faccio un po' di pubblicità

perchè tanto è un mondo di ci si approfitta un po' di tutto e tutti..
un bacio
Lolli

www.myspace.com/bolleblu

perchè a volte riesco ad imprimere dei pensieri anche nelle mie foto

baci & grazie

lolli ha detto...

ma porca cazza

scusate sono ancora addormentata

e il commento sopra ha quache problemino di italiano

va ben dai

piloro ha detto...

2 euri.

lolli ha detto...

o mamma si ok...te li mando non ti preoccupa

te li lascio nel giardino..

duodeno ha detto...

lolli? claudio?

jim kapla ha detto...

Tratto da una storia vera, Helmut è il racconto toccante di un matrimonio in crisi e di un professore violento. La critica lo considera all'unanimità una delle migliori opere dell'ultimo piloro, quasi un seguito naturale di Tiberio. I diritti cinematografici sono stati acquistati dalla Warner Bros.

lolli ha detto...

lolli è lolli


caludio è claudio